giovedì 16 febbraio 2012

Bambini in viaggio: guida anti-suicidio



Ultimamente ho avuto modo di parlare con parecchie mamme che hanno problemi a portare in viaggio i bambini. Alcune hanno solo qualche dubbio logistico altre sono in preda a puro terrore. Io devo dire che ho sempre affrontato il momento del viaggio con grande allegria, armandomi sì di pazienza, ma anche mantenendo una certa serenità. Secondo me le carte vincenti sono l'organizzazione e alcuni strumenti utilissimi che ci facilitano il compito.


Proprio per questo motivo ho deciso di dedicare un certo numero di post a consigli e a veri e propri progetti da realizzare per poter affrontare i viaggi con i nostri pupotti in modo sereno e rilassato.
Naturalmente mi baserò essenzialmente sulla mia esperienza. Da quando è nato Tiziano nel 2008 non ci siamo mai fermati, non ci siamo lasciati intimidire dal fatto che era piccolo e che non avevamo mai viaggiato con un bambino. Dopo la prima vacanza molto soft in Liguria quando aveva 2 mesi, ci siamo lanciati in gite varie in Italia, in Croazia con un viaggio sulle isole e poi a visitare alcune città nell'entroterra quando aveva un anno, a Praga e in un tour in macchina in Repubblica Ceca quando aveva un anno e 2 mesi, a Sauze d'Oulx in montagna a Capodanno a un anno e mezzo, in Sardegna col traghetto (che inaspettatamente è stato il momento più duro) a 2 anni, e poi è arrivata Linda. Da quando c'è lei abbiamo osato ancora di più passando le vacanze estive a 500 km da casa, girando tutta la Maremma, l'Argentario e parte del Lazio. Aveva solo un mese e mezzo.



Paradossalmente, da tutto ciò è scaturito che l'età ideale per girare coi bambini è proprio quando sono neonati. Dormono, mangiano, dormono, mangiano. Io naturalmente parlo di bambini allattati al seno perché questa è stata la mia esperienza. L'età più critica va invece secondo me dagli otto/nove mesi ai 2 anni. Ma, udite udite, quest'anno spero riusciremo a sfatare anche questo mito! Sto infatti progettando un giro sulla Romantische Strasse in Germania proprio quando Linda avrà 9 mesi. Non so ancora se la cosa andrà in porto ma voglio essere  fiduciosa e ottimista. L'unico problema secondo me potrà essere il cibo perché per ora, al settimo mese, non abbiamo ancora iniziato lo svezzamento e non so all'epoca come saremo messi...
Comunque, dato l'avvicinarsi della bella stagione, spero possa esservi utile l'argomento e buon viaggio a tutti, bimbi compresi!




6 commenti:

  1. Grande! Ti ho ispirato un po' anch'io eh? ;)

    RispondiElimina
  2. in realtà molte persone mi hanno parlato di questa cosa! cmq darò qualche consiglio pratico, potrebbe interessarti in vista del piano "primavera on the road"!

    RispondiElimina
  3. ciao! Noi pure, abitando all'estero ci siamo sempre mssi parecchio, anche solo per tornare in Italia, e comunque per le vacanze ecc ecc. é vero che l'età migliore è quando son piccolissimi (anche se io di due figli, il modello mangia-dorme non l'ho mai avuto in sorte..ma dove azz si ordina??????). Poi ho provato qualche viaggio in treno col più grande, ora 2anni, e devo dirlo: è stato un VERO INCUBOOOOOO!!!!! Ci ho rinunciato. QUest'estate ne ho fatto uno con mia madre che mi ha detto MAI Più IN TUTTA LA VITA!!!:-(((( Però con l'arrivo della bella stagione voglio sfidar la sorte e tentare con l'aereo e i2pargoli!

    RispondiElimina
  4. ahahah! x me è successa la stessa cosa in traghetto! un incubo. eravamo con una coppia di amici e io non riuscivo a occuparmi del bambino xché soffro il mare x cui 8 ore sdraiata x terra col travelgum e la mia amica idem. mai +. ma ci sono mezzi idonei tipo la macchina. o anche l'aereo. x me è andata bene xché tiziano aveva 1 anno e 2 mesi e lo allattavo ancora. saliti sull'aereo l'ho attaccato, si è addormentato e si è risvegliato dopo l'atterraggio. cmq il mangia-dormi x i miei neonati vale solo in macchina...ovvio! ne approfitto x farti i complimenti x il tuo blog riciclattoli molto carino e interessante!

    RispondiElimina
  5. Ma fammi capire... quella foto di te in ammollo è stata scattata DOPO la nscita della tua seconda figlia?????
    Perchè poi mi parte spontaneo un mavaffa... :-)

    RispondiElimina
  6. no, la foto è solo dopo il primo, dopo la seconda c'è stato il tracollo

    RispondiElimina