mercoledì 8 agosto 2012

E finalmente ferie!!!

Con questo post vi saluto per 3 settimane, ci si rivedrà a settembre. Come molti ormai sapranno sarò al lago coi miei e i bambini fino al 16 agosto e poi dal 17 al 31 al mare in Croazia.
Spero di poter fare tante cose in queste vacanze ma soprattutto rilassarmi, divertirmi e fare tanti bagni!
Per settembre ho già un sacco di idee e tanta voglia di fare, voglia che il caldo e l'afa hanno ultimamente un po' rallentato. Ho accumulato moltissima stanchezza e spero di smaltirla in questo mesetto.
Per cui vi saluto, auguro a tutti buone vacanze e tanto relax!
A settembre girls!!!


Immagine presa qui

venerdì 3 agosto 2012

Il kit del piccolo naturalista ovvero come imparare giocando anche in vacanza

Le vacanze incombono e urge sempre più trovare giochi divertenti e costruttivi per intrattenere i bambini durante le vacanze. Il 9 sera partiremo per una settimana al lago, io e i bambini staremo una settimana coi miei genitori e io spero di trovare un po' di tempo da passare anche con i miei amici. Torneremo il 16 e il giorno dopo si partirà per la Croazia per una vacanza tutta mare e sole.
Quindi: occupare i bambini per 3 settimane. Come intrattenerli in vacanza unendo l'utile al dilettevole? Basta una scatoletta divisa in scomparti e qualche disegnino di prodotti della natura.
L'idea originale trovata qui prevedeva un portapasticche diviso in scomparti con i nomi dei giorni della settimana. Io non ne avevo e così ho usato un portaminuteria (che tra l'altro produce l'azienda dove lavoro!) che ha 10 scomparti con inserite delle vaschettine estraibili. Sul fondo di ogni vaschetta ho posizionato un'immagine che riproduce una foglia, un fiore, delle bacche, dei sassolini e così via. Il bambino, dall'inizio della vacanza, comincerà a esplorare e a cercare gli oggetti corrispondenti alle immagini. Quando troverà un fiorellino lo metterà nella vaschetta relativa e lo stesso farà col sassolino, le bacche, le pignette, ecc.



Nell'idea originale c'erano scritti i nomi degli oggetti da cercare ma io ho usato dei disegni perché Tiziano non sa ancora leggere. Una volta a casa il pupo svuoterà la scatola e potrà catalogare e incollare i cimeli su un quaderno ricordando dove li ha trovati e come ha fatto a raccoglierli. per complicare ulteriormente (e quindi fargli perdere ancora più tempo) dovrà scattare una foto all'oggetto nel proprio habitat naturale prima di raccoglierlo capendo così che non tutte le cose possono essere strappate dal proprio habitat (ad esempio fiori rari oppure gli animaletti).
Io ho scelto dei disegni per la settimana che passeremo al lago (felci, foglie, fiori...) e altre immagini per quando partiremo per il mare (conchigliette, sabbia...).
Se non avete una scatola di questo tipo potete realizzarla in cartone oppure incollando dei vasetti dello yogurt vuoti al fondo di una scatoletta in plastica.
L'idea mi è sebrata subito molto carina e costruttiva per cui sicuramente ci cimenteremo e vedremo come andrà a finire!

giovedì 2 agosto 2012

52 week project - 31/52

Eccomi al ritorno dal mio safari fotografico in Africa. E' stato molto divertente, sfrecciavo con la mia fidata Mini per la savana e chi ti incrocio? Uno stormo di Ibis che passeggiavano guardandosi intorno straniti.


Ehm forse ho capito perché erano straniti, guardandosi attorno hanno visto una sfilza di risaie e hanno capito di essere al centro della Pianura Padana... altro che Africa!
Tra parentesi, dopo una ricerca su Internet, ho scoperto che sono Ibis australiani e non africani... non so come abbiano fatto ad arrivare a Borgovercelli!