mercoledì 24 ottobre 2012

Il nostro villaggio dei Puffi

Ebbene sì dopo un mese di asilo senza il minimo malanno non poteva non arrivare: la tosse. E che tosse! Così tutti in casa nonostante non ci fosse febbre sembravamo prossimi alla tomba... Vi propino quindi il risultato di qualche giorno passato a casa: il villaggio dei Puffi di cartone.
E' un vero classico ma stavolta non ambivamo a niente di particolarmente geniale o esteticamente esaltante, volevamo solo passare il tempo giocando insieme.


Quindi ho creato qualche casetta tagliando a metà dei rotoli di carta da cucina terminata e assemblandoli con colla a caldo. Poi io ho decorato alcune casette coi pennarelli e Tiziano ha fatto quella a destra.
Non contenti, con un rotolo più grosso abbiamo fatto anche il castello di Gargamella.
I puffi sono dei fossili degli anni 80 appartenuti alla sottoscritta ma di gran fascino poiché vintage orginali. Gargamella invece ci toccherà comprarlo perché ci manca e ormai abbiamo fatto il castello...

Con questo post partecipo a:
 

 

5 commenti:

  1. É stata un' idea veramente geniale brava hau avuto fantasia.Ti capisco tenere in casa dei bambini quando sono ammalati é un‘impresa non da poco ho due gemelle e credo che questo ti dica tutto. per la tosse ho provato uno sciroppo che fa bene anche per disinfettare il cavo orale a base di erbe su chiama grintuss pediatric un cucchiaino il giorno le mie bimbe le aiuta molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie x i consigli. io ormai la chiamo tosse da asilo...!

      Elimina
  2. Bravissima! Ti andrebbe di partecipare con questo post al mio appuntamento del riciclo? Ti lascio il link al mio post http://accidentaccio.blogspot.it/2012/10/ricicliamo-i-rotoli-di-carta-igenica.html

    RispondiElimina