mercoledì 12 settembre 2012

Gita di fine estate: i castelli di Bellinzona

Questo weekend è accaduto quel che auspicherei accadesse per tutti i weekend autunnali fino a fine ottobre. E cioé 2 giorni a casa mia sul lago Maggiore con tanto di gita divertente e interessante.
Questo weekend abbiamo deciso di intraprendere un viaggetto in Svizzera, in particolare a Bellinzona, dove poter visitare i castelli simbolo della città che sono anche patrimonio dell'umanità Unesco.
Eccovi il link al sito del turismo se vi può interessare un approfondimento e questo è il link alla parte dedicata al patrimonio dell'Unesco con la storia e una spiegazione molto dettagliata relativa ai castelli.



Che dire: gita consigliatissima a chi ha bambini, soprattutto bambini dai 3 anni in su che stanno iniziando a interessarsi a cavalieri, principesse, draghi e castelli infestati dai fantasmi. In più il tempo era ottimo, soleggiato e piacevolmente caldo.
I castelli sono tre, Castelgrande, Montebello e Sasso Corbaro, tutti visitabili anche se si può fare più che altro un giro all'esterno e sulle mura perché gli interni non conservano più nulla del fasto passato. Nel castello di Montebello c'è comunque un museo nella torre principale che è visitabile e interessante dove troverete vasellame, gioielli e altri reperti. Piacevolissima anche una passeggiata nel centro di Bellinzona, consiglio soprattutto piazza Nosetto e il Palazzo Civico dove si trova anche l'ufficio del Turismo. Percorrendo le stradine del borgo intorno a Castelgrande inoltre, si gode di un bellissimo panorama sugli altri castelli, le mura e il centro di Bellinzona.

 
 
Insomma c'è da camminare un bel po' ma ne vale la pena soprattutto in caso di bel tempo. Naturalmente non pensate di poter fare un tour armati di solo passeggino. Io ho utilizzato il passeggino e poi la fascia portapupi durante le visite ai castelli e le scarpinate in salita.


Noi eravamo a Stresa per cui distavamo solo una settantina di km da Bellinzona e abbiamo quindi deciso di fare il lungolago e non prendere l'autostrada (evitando così il costoso bollino necessario sulle autostrade svizzere).
Incrociamo le dita per il prossimo weekend!

9 commenti:

  1. Grazie per le dritte, ora sei anche in modalità agente di viaggi :-)

    RispondiElimina
  2. ci sono stata! ci sono stata! (quando vivevamo sul lago di como) bellissimi!!! :-)

    RispondiElimina
  3. ormai sono tuttologa! cmq questa gita mi ha davvero entusiasmata, a volte non sappiamo nemmeno di avere dei posti interessanti a portata di mano!

    RispondiElimina
  4. Grazie della dritta! Da qui direi che la cosa si potrebbe tranquillamente anche fare! Alcune zone le conosco, ma ai castelli non ci sono mai stata.
    Grazie mille delle parole che mi hai lasciato!
    A presto e buon w-en

    RispondiElimina
  5. No ma che bella gita... Piacerebbe un sacco anche a me fare un giretto in quei castelli... Certi posti hanno sempre il loro fascino!

    RispondiElimina
  6. Cara Nicoletta, le suoi foto sono bellissime :) grazie per l'idea di vacanza nuova :) Anche mi e' piaciuto il sou figlio in sling :)

    RispondiElimina
  7. Ciao, arrivo qui tramite Kreattiva.
    Io ci vivo su questo meraviglioso lago. =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao daniela, che fortuna! ma non mi lamento, io sono un po' cittadina d'adozione visto che è da quando sono nata che ho la casa sul lago. e ogni volta che ci vado rinasco!

      Elimina