martedì 19 giugno 2012

La macchina fotografica di cartone ovvero "Supercompatta analogica per bambini creativi"

Siore e siori questo è un altro progetto che mi ha datto molta soddisfazione. Tutto iniziò un caldo pomeriggio di giugno in cui decisi (ma perché non riesco a stare con le mani in mano?) di provare a creare, con l'aiuto di un amico, una macchina pinhole, cioé una macchina fotografica di cartone ma - udite udite - funzionante! Roba da andare fuori di testa. Se volete saperne di più sulle macchine pinhole ecco un bel link.
Mentre vagliavo i vari modelli stampabili mi è venuto in mente che avrei potuto fare lo stesso per Tiziano, senza rullino ovviamente. Più tardi mentre guardavamo il cartone dei Pinguini di Madagascar, uno dei pinguini ha detto "tanto lo so che tu credi ancora che nel frigo ci sia un omino che accende la luce quando apri la porta" e così mi sono immaginata un omino dentro a una macchina fotografica che dipingeva foto... Mettendo tutte queste elucubrazioni insieme è uscito il progetto di oggi. Prima di recarmi dallo psichiatra ve lo sottopongo.


Ho trovato una scatoletta di cartone con coperchio a linguetta, l'ho rivestita con una bella carta colorata, l'ho decorata con obiettivo, mirino e pulsante e l'ho verniciata con una vernice trasparente fissante da découpage. Obiettivo e mirino sono pezzi di bobine in cartone utilizzate per i rotoli industriali di etichette, naturalmente prese in ufficio nel bidone riciclo carta (mi state immaginando con la testa nella spazzatura e gambe all'aria a ravanare allegramente?). Sono stati tagliati col taglierino (sono durissimi!) e poi dipinti con acrilico nero. Il pulsante di scatto è un bottone nero grosso e lucido. Tutto è stato attaccato con colla a caldo.
Ho poi stampato delle finte Polaroid con i frames fantasia trovate su questo blog (ce ne son ben 135!)e le ho inserite all'interno della scatola con qualche mini-pastello colorato.






Quando Tiziano vede qualcosa di interessante lo inquadra col mirino, scatta e poi lo riproduce sulle Polaroid. Non vi dico quanto gli piace questo gioco. Inoltre mi sembra un ottimo esercizio per sviluppare la creatività e lasciar libera la fantasia. E' un fantastico gioco per l'estate da portarsi dietro in vacanza per colorare le vostre giornate.
E' importante imparare a fare foto vere ma è anche giusto che i bambini sfruttino la loro fantasia finché possono.
E a tal proposito vi lascio con una citazione di Picasso che ho visto ieri su Pinterest che mi è piaciuta molto e che mi ha fatto sorridere: "Ogni bambino è un artista. Il problema è come rimanere un artista quando si cresce".


Con questo post partecipo al Linky Party by Topogina


22 commenti:

  1. Che bella idea, molto originale :) Ti faccio un po' di pubblicità nel mio blog e su facebook, merita proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, sei molto gentile! continua a seguirmi, arriveranno altre ideuzze pro-estate!

      Elimina
  2. Risposte
    1. ma va là!!! quando venite a trovarci...?

      Elimina
  3. Una magata!
    E la citazione è verissima, meriterebbe di essere scritta sul muro di ogni scuola, per non dimenticare mai di lasciar esprimere la fantasia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì forse questo è un po' un problema della scuola italiana... cmq cerchiamo di ricordarcelo almeno noi, io ogni tanto eccedo in severità

      Elimina
  4. Bellissima ... così il bimbo fa lavorare la sua fantasia ... Brava

    RispondiElimina
  5. Ti ho scoperta grazie a Topogina!

    Bellissimo questo gioco, quando il mio bimbo sarà più grande voglio provarci anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! dai un'occhiata anche alla lavagnetta magnetica, ha avuto molto successo pure quella. questa sera darò un'occhiata anch'io ai link del party link ho già intravisto cose molto carine!

      Elimina
    2. Ciao Nicoletta e grazie ancora per aver partecipato!

      Elimina
    3. grazie a te! come ho detto a D.D.D. stasera mi faccio un giro sui blog del party link e sul tuo topogina! intanto complimentoni ancora e grazie x questa possibilità di conoscere nuova gente e poter far conoscere le proprie creazioni!

      Elimina
  6. assolutamente geniale...poca spesa tanta resa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah! bel motto, devo dire che io lo tengo sempre presente... spesa sicuramente poca stavolta!

      Elimina
  7. Arrivo direttamente dal "Link Party" e devo dirti che trovo questa idea strepitosa! Ora mi faccio un giretto più approfondito nel tuo blog! Grazie per i consigli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te, mi sono iscritta al tuo blog atreborhobby perché mi sono innamorata degli specchietti punk (chissà perché nella mia testa li drfinisco così). io amo il genere punk soprattutto la musica. ti seguo anche su pinterest e ho visto una board "steampunk", cos'è un tipo di tecnica decorativa?

      Elimina
  8. forte questa idea!!! soprattutto, come dici tu, come simil-astuccio per la vacanza!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! tu sapresti decorarla sicuramente meglio coi tuoi bei disegni.

      Elimina
  9. This turned out so cute! (And I love the surprise inside.) Thanks so much for linking up at One Creative Weekend! I hope to see you back tomorrow.

    RispondiElimina