giovedì 26 aprile 2012

Riflessioni: il Dottor Pivetta va all'asilo




Mattina ore 7.00. Io con fazzoletto fiorato in testa legato sotto il mento, vestaglia infeltrita, ciabattone e calzino corto. Inginocchiata a terra strillo "figghiu meu!" tendendo le mani verso l'infante.
Il Dottor Pivetta piagnucola "tanto non vado a scuola, tanto non vado a scuola, tanto non vado a scuola..." tipo mantra.
Il papà saltella per casa facendo il pagliaccio convinto di allietare l'infante finché lo stesso non ribalta in fuori il labbro inferiore e scoppia a piangere.
Nella baraonda che si crea meno male che Linda è nella sua cameretta a russare sonoramente ignara che prima o poi toccherà anche a lei.
Tento di scattare una foto del Dottor Pivetta ingrembiulinato ma piange e si dimena.
Disperata mi strappo vestaglia e fazzoletto gridando "adesso bastaaaaa!". Tutti mi guardano imbambolati. Io scatto la foto e sentenzio "tu, padre degenere, tappati la bocca!" "tu, figlio degenere, andrai a scuola con dolore e ti divertirai, te lo ordino!". E così fu.
Epilogo.
Finalmente posso recarmi sgommando al lavoro sulle note della seguente canzone


Giuro che non l'ho scelta appositamente, ma era alla radio quando sono entrata in macchina.

8 commenti:

  1. Mi viene in mente un mitico bambino che, al secondo giorno di scuola, guardò impietrito la madre che gli dice: "Alzati amore è ora di andare a scuola" rispondendole "ANCORA!?".

    RispondiElimina
  2. ha iniziato martedì ma oggi era già tutto ringalluzzito e felice l'infame. una volta vista la montagna di giochi dell'asilo si è preso bene...

    RispondiElimina
  3. Anche io temevo l'inizio (james ha cominciato a febbraio poche ore e da lunedi' 23 con presenza piu' massiccia)... e ora non vuole tornare a casa... ci metto 30 minuti a tirarlo fuori dalla stanza del saluto... Sono esausta.. per fortuna che si e' addormentato in macchina e ora sono qui.. a fare un po' di cose per me...

    RispondiElimina
  4. uffi, oggi si è divertito peccato che ha già mal di pancia e faccia cadaverica...speriamo non sia già la maledizione dell'asilo, 2 gg all'asilo, 20 a casa malato.

    RispondiElimina
  5. Nicoletta e te l'hanno preso ad aprile? A trovarlo un asilo così avanzato!

    RispondiElimina
  6. mi hanno detto che non c'erano problemi, pensavo fosse così dappertutto...

    RispondiElimina